Chi Siamo

il Dr. Barbanera • L’Equipe • Galleria Fotografica


il dr. Barbanera con il suo cane

Sopra: il dr. Barbanera posa insieme al suo fido compagno non umano Luppolo

Dr. Barbanera

Il Dr. Barbanera (1883-????) un giramondo e mercante ossessionato dalla vita eterna, conferiva ai propri tonici (altresì in forza di destrezza nel novellare)
poteri straordinari.

Inguaiatosi da gabbamondo a turlopinatore si diede alla macchia col sussidio del camuffamento cui era solito beffare il pubblico: occhiali-naso-baffi posticci (taluni inferiscono che servisse a mascherare le conseguenze di un esperimento malandato).

Ricomparso sulla scena intorno agli anni ’50 si proclamò “Magnifico Inventore di Inebrianti” asserendo di poter “Catturare, ricreare e racchiudere l’essenza delle cose in una bottiglia” allo scopo di rievocare a piacere il passato e i suoi  interpreti ormai perduti (plausibilmente a causa della grande guerra).

Al presente il Dr. Barbanera manovra dietro le quinte l’Equipe. Essa è incaricata di operare pubblicamente a Suo nome nonchè di mantenerne celata l’identità.


L'equipe del dr. Barbanera

da sinistra: il Ciarlatano, Jester, l’Affaccendaria, il Fabbricante, il Numismatico, il Reclutatore

L’equipe del Dr. Barbanera

Essendo il dr. Barbanera personaggio schivo e misantropo, si avvale di alcuni membri che ne formano la cosiddetta Equipe:

L’Affaccendaria
Il Ciarlatano
Il Fabbricante
Il Numismatico
Il Reclutatore
Jester

 

 

L’Affaccendaria: 
si occupa della conduzione pratica e burocratica del laboratorio tutto. Ospitale ma riservata.

Il Ciarlatano: 
gestisce la propaganda del magnifico dottore e le serate fuori moda. Affabile ma scorbutico.

Il Fabbricante: 
intrappola le essenze e produce gli inebrianti secondo il volere del dottore. Cortese ma schivo.

Il Numismatico:
si adopera per mantenere in piedi la baracca e i rapporti commerciali. Socievole ma introverso.

Il Reclutatore:
raccoglie volontari presso gli eventi pubblici e interviene al bisogno. Disponibile ma ostinato.

Jester: 
scruta, attira i curiosi, osserva e fornisce interessanti spunti di riflessione. Paziente ma inesorabile.


Album fotografico