Sudigiri: la storia senza tempo (di una birra nuova) • Birrificio Artigianale Dr. Barbanera
Speciale San Valentino
30 gennaio 2017
Show all

Sudigiri: la storia senza tempo (di una birra nuova)

birra artigianale dr. Barbanera Sudigiri

birra artigianale dr. Barbanera SudigiriCOME INIZIA?

Malgrado sia senza tempo, ogni storia ha un inizio e per questa si potrebbe identificare l’inverno scorso (2016, ndr) quando, complice il freddo e un po’ di birra, alcune persone si ritrovano, per caso e per fortuna, intorno ad un tavolo a parlare di viaggi, progetti e campioni. Argomento comune ma persone differenti e per giunta di differenti realtà, due per l’esattezza: “Birrificio Dr. Barbanera” e “SG Agency”.

La prima è un Birrificio Artigianale che per stile e imagery rimane aggrappato e malinconicamente orientato ai primi decenni del secolo scorso.

L’altra, SG Agency, è un’agenzia di management che, con importanti nomi dello spettacolo e del motorsport è ben radicata nella modernità mentre con le giovani promesse proiettata verso il futuro.

Dr. Barbanera vorrebbe creare una birra dallo stile deciso e dall’immaginario retrò.

Sg Agency vorrebbe far nascere una birra unica ma dal gusto moderno.

È proprio in questo scontro tra passato e futuro che avviene il punto d’incontro celebrando un campione (di quelli veri che per definizione sono senza tempo): Loris Capirossi.

PERCHÈ LORIS?

Per l’equipe del Dr. Barbanera è la degna conclusione della storia:

quella sull’etichetta, s’intende, che parla di Sudigiri, soprannome del leggendario (nel senso proprio del termine) fuoriclasse della motocicletta che, nel secolo scorso, prima di abbandonare le corse, incaricò proprio il dr. Barbanera di trovargli un degno successore: “Loris è uno di quei campioni come non ne fanno più, dallo stile classico, un gentiluomo, un distinto lottatore, e l’unico a cui sono stati tramandati i segreti di Sudigiri” (ogni etichetta dr.Barbanera reca una propria ucronica storia, ndr.)

Per Sg Agency é stato l’inizio della storia:

“Loris non è solo un campione e una leggenda, è il primo pilota ad avere avuto fiducia in noi come agenzia, dopo tutti questi anni di collaborazione, non potevamo che dedicargli la nostra birra ideale, che avrebbe dovuto racchiudere non solo il nome SG (S-udi-G-iri, ndr) ma anche tutto quello che siamo oggi. È quindi una celebrazione del meraviglioso Uomo e Pilota che si è sempre distinto e che è entrato di diritto nella storia del motociclismo, il quale ha reso possibile oggi la nostra realtá”.

CHE BIRRA È?

Una IPA (India Pale Ale), una birra di stile inglese caratterizzata da marcata luppolatura.

Uno stile antico: una Pale Ale che nel XIX secolo veniva preparata per l’esportazione verso l’India e destinata al consumo dei sudditi inglesi nelle colonie. L’ impiego marcato di luppolo garantiva conservazione per lunghe tratte (in nave) grazie alle sostanze acide antiossidanti naturalmente in esso contenute.

Uno stile moderno: nell’ultimo decennio il panorama birraio l’ha riconosciuto come uno degli stili più gettonati e apprezzati grazie soprattutto alle innumerevoli varianti e combinazioni di luppoli e aromi che in alcuni casi hanno portato a far diventare le IPA punte di eccellenza nelle produzioni artigianali.

COME FINISCE?

Non è una birra stagionale, Sudigiri non finisce, o perlomeno, se la bevete tutta (e a quel punto vi sentirete certamente “Sudigiri”), finisce solo fino alla prossima cotta poiché diventa la quinta birra di dr.Barbanera, naturalmente Testata su Esseri Umani® (e si, anche su Loris Capirossi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *